Come avviene la cremazione

1 LA CREMAZIONE

La cremazione consiste nel ridurre in cenere le spoglie mortali raccogliendole in
una particolare urna.

2 IL PROCESSO

Il Feretro viene certificato da un’apposita medaglia composta da due parti : una in possesso dei familiari e l’altra recuperata al termine
del processo, entrambi con codice identificativo

Il processo di cremazione del defunto avviene attraverso forni molto potenti, che raggiungono la temperatura
di 900 -1000 gradi centigradi .

La salma adagiata nella bara ,entra nella camera preriscaldata scorrendo su dei binari e lì viene sigillata dietro una porta meccanica automatica
che non si aprirà fino a quando il processo di cremazione non sarà concluso.

I gas prodotti durante il processo sono espulsi attraverso un sistema di scarico che li purifica eliminando gli odori .

Al termine della prima fase si arriva al momento della polverizzazione dove i frammenti di ossa vengono ulteriormente trattati in modo tale da divenire di consistenza omogenea.

3 DESTINAZIONI CENERI

MODALITA’ DI CONSERVAZIONE

1. L’urna sigillata contenente le ceneri può essere:

a) conservata all’interno del cimitero.

b) inumata se è costituita di materiale biodegradabile (giardino privato o luoghi consentiti dalla legge ).

c) consegnata al soggetto affidatario

LUOGHI DISPERISIONE CENERI

1. La dispersione delle ceneri è consentita nei seguenti luoghi:

a) in aree private.

b) in aree naturali
(lago , fiume , mare , montagna etc.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *